20 Luglio 2017 Alberto

Oggi va così.

Genitori e figli allo stesso concerto?
Malinconie di un mondo mai vissuto. Ci si riprova? Questo è una mia riflessione se voglio essere buuonooo.
Altrimenti …

25 anni sono una generazione
25 anni è la durata di un ciclo di un prodotto. Poi torna.
Terza età e terzo tempo per le ricche popolazioni (sic) occidentali sempre più eccitabili e forever young end silicone.
Le giovani generazioni ? Tremano e non vibrano. Ancora.

La Mutazione antropologica della musica e della suo significato come portatrice di sana di ribellione, crescita e sviluppo interiore, ora unisce invece di dividere.
Perché ? Io una idea me la sono fatta.

condividi con piacere

  • Send email